Sabato pomeriggio

Brilla la fiamma. Nel buio.

Scriverne è l’ennesima perdita di tempo. Una vita persa tra minuti gettati nel cesso, ed un sorriso di facciata, sempre lo stesso, per conquistare il Mondo, per conquistare gli uomini.

Brilla, la fiamma, brilla. Ed in quel fuoco ogni istante bruciato. Tra letti disfatti, e paure, e insicurezze.

Ogni nube di fumo lascia fuggire la mia anima. Ed ogni stramaledettissima volta che Lyza muore, in quella nube, resuscita. Facendo spazio ad un nuovo maschio  fra le sue gambe. L’amore è anche in quell’antro oscuro. Tra liquidi caldi, e gemiti, e sospiri.

Questo sabato è vuoto. Scandito dai Radiohead nel mio cervello. Voglioso di alcool e pelle. Di baci, e carezze, e morsi e sudore.

Avido di quell’amore che non sa più dove sia nascosto.

Cercarlo non è peccato.

Lasciarlo fuggire, sarebbe peccato.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Lyza Pensieri

Una risposta a “Sabato pomeriggio

  1. E’ la prima relazione, in sostanza, a scrivere il copione di tutte quelle che verranno poi e che tracceranno il percorso della nostra capacità di ‘con – vivere’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...