Just the way. We are.

E sono restata. Ferma. Immobile. Riponendo uncini e coltelli. Impietrita dalle tue parole, di gelido vento. Indifesa e sola.  Mi hai stretta nella morsa di due lacrime e, neanche, volevi andassi via davvero. Te lo dicevo.

Mi fai male. Mi fai male. Mi fai malissimo. Smettila.

E più il sentimento tirava sulla carne, più le lenzuola si bagnavano di sangue. Da ogni parola una goccia. Da ogni goccia un ricordo. Uno sguardo. E tanta paura.

E poi tu eri lì. Ed io non più. E chissà quante. E chissà quali. Tra quelle corde. Sul mio sangue. Sulla mia anima. Buttala via. Quando puoi. E butta via anche l’abito blu indossato nelle notti infauste. Quelle del sesso.per.forza. Ché amore non è. E mai sarà. Come Noi, davvero Noi, mai, saremo.

Uccidila quella me distratta. Brucia la sua maschera. Amami in silenzio e, nelle istantanee di quel tempo, légami. A te.

Per sempre.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Lyza Sogni

2 risposte a “Just the way. We are.

  1. A volte le emozioni vengono profanate.
    Ti giri un istante e quando ti rivolti trovi la porta aperta, dentro è un pandemonio.
    Ti senti nudo e ci vorrà del tempo per dormire con naturalezza.
    -f

  2. Non chiudo occhio da un po’. La violenza di un rapporto falso e malsano, non sarà mai devastante quanto il vero amore, celato in maniera maldestra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...